Marco Beltrandi, radicale, tenta di affossare i referendum!

 

Autore: Flints

Ve li ricordate i radicali? Chi non li ha mai incontrati per le piazze a raccogliere firme per i referendum più improbabili? Gaber, in Io se fossi Dio, dedicò loro addirittura una strofa corrosiva: “Compagno radicale, / tu occupati pure di diritti civili / e di idiozia che fa democrazia / e preparaci pure un altro referendum / questa volta per sapere / dov’è che i cani devono pisciare!”. Ebbene oggi il compagno (mavvalà) Marco Beltrandi, eletto grazie ai voti di molti che radicali non sono, ha deciso di votare contro il cosiddetto Election Day, cioè l’accorpamento delle elezioni amministrative e dei referendum nel medesimo giorno. Il caso (esiste il caso?) ha voluto che il suo voto è risultato decisivo ed ha permesso al governo di sdoppiare i due turni elettorali, mettendo a rischio il raggiungimento del quorom. Davvero complimenti compagno Beltrandi! “Ho votato in dissenso dal Pd perchè sono contrario al quorum e perchè penso che l’election day sia un sotterfugio per aggirare la legge”, si è giustificato il candido Beltrandi ed ha aggiunto: “C’erano molti assenti anche tra i Democratici”. Ebbene si, anche il Pd dà una mano al governo, quando serve. Libera nos domine…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: