Non è che hanno in mente di rinviare il referendum sul nucleare per scongiurare l’onda emotiva?

 

Author: Cannedcat

Gunther Oettinger, commissario europeo per l’energia, afferma che in Giappone “si parla di apocalisse e credo che la parola sia particolarmente ben scelta”. Il disastro nucleare di Fukushima, a differenza di quanto affermano i nostri soloni nuclearisti, non è affatto sotto controllo e i giapponesi, solitamente restii a far intervenire potenze straniere sul proprio territorio, hanno chiesto aiuto agli Stati Uniti. Questo disastro immane sta portando le maggiori nazioni europee a riconsiderare il peso del nucleare sui vari piani energetici nazionali. In Germania si annunciano chiusure, in altri paesi serie valutazioni, solo l’Italia, pardon il governo italiano spalleggiato in questo da Fini e Casini, difende a spada tratta la scelta nuclearista adducendo come motivazioni tutta una serie di banalità tipo: siamo circondati da centrali di altri paesi, le centrali che intendiamo costruire sono molto sicure, quelle giapponesi invece erano vecchie, eventi sismici del genere in Italia non possono verificarsi (è consigliabile fare gesti di scongiuro, toccarsi), il nucleare è economico, le scorie sono inerti (che non vuol dire non radioattive ma senza processi di fissione o fusione in atto) e via dicendo. La credibilità e l’affidabilità di questi politici, capaci di cambiare casacca nel giro di pochi giorni, è sotto gli occhi di tutti. Chi costruirebbe queste centrali? Quali ditte? In quali siti? Dove verrebbero stoccate le scorie? Chi fornirà l’uranio? Chi il cemento? Chi garantirebbe la trasparenza dell’operazione? Chi ci assicurerebbe sul rischio zero? Troppo zelo in politici abituati a saltare da un carro all’altro, da un incarico all’altro, fa nascere qualche sospetto (forse più di qualche). Non è che adesso, per evitare che il referendum raggiunga il quorum, a qualcuno verrà in mente di rimandarlo di qualche mese, magari un anno?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: