Ma quante nipotine ha Mubarak?

Al semaforo, vicino al mio posto di lavoro, tutti i giorni c’è un viavai di venditori ambulanti, pulitori di vetri, mendicanti, pensionati al minimo con cagnolino d’ordinanza, studenti piccoli, medi e grandi, reduci da bagordi notturni, scimmie addestrate, gatti castrati, alcolisti anonimi, poliziotti in borghese, cinesi travestiti da leghisti, leghisti travesti da vucumprà ed altra variegata fauna. Stamattina sono stato avvicinato, in ordine, da un venditore di fazzoletti di carta, un pulitore di vetri singalese, un emo che cercava di spiegarmi la presenza del sole e, per ultima una ragazza dai lineamenti medio-orientali o magrebini che mi ha chiesto un euro. Ho cercato di estrarre dalle infide tasche dei jeans la moneta, quando la ragazza, timorosa forse per la lentezza del gesto (molti fanno finta di cercare le monete aspettando che scatti il verde e, a quel punto, con faccia fintamente dispiaciuta, ingranano la marcia e simulano una partenza da F1), mi ha detto con una voce tremolante: “Sono nipote di Mubarak, ho bisogno di aiuto per mangiare”. In pochi frazioni di secondo mi son detto: “Vabbè un’altra nipote di Mubarak!” e subito dopo: “Ma per chi mi ha preso, mica son Berlusconi che ci crede!”. Ho finto di avere incastrata la mano nella tasca dei jeans, ho aspettato il verde, l’ho guardata con finto dispiacere e son scattato come Schumacher ai bei tempi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: