Papà, da grande voglio fare la escort

 

Foto di Davide Papalini

Da bambini si sognano mille mestieri da fare una volta cresciuti. Io sognavo di fare il postino, altri i calciatori, altri ancora i medici, gli astronauti, i carpentieri, ecc. I tempi sono un po’ cambiati ed anche i mestieri a cui aspirano i nostri figli: non più carpentieri, medici o postini, oggi sognano di fare le star, le veline, le attrici, le mantenute, i gigolo, i paparazzi, ecc. Pochi giorni fa, un mio amico mi ha sconcertato. Sua figlia quindicenne, non proprio una bambina quindi, gli ha detto che da grande vuole fare la escort, “come quelle che vanno a Arcore”, ha aggiunto. Di fronte al progetto lavorativo della figlia, questo mio amico, ha cercato di tenere a freno il diretto destro doppiato dal sinistro dagli effetti devastanti (citazione da un vecchio match di Nino Benvenuti). Si è calmato, nel frattempo ha pensato al suicidio, a dove avesse sbagliato, a come annientarla, e ha esordito: “Tu vuoi fare la put…a? La mign…a? La zoc…a? La prostituta?”. “Certo papà che sei un gran cafone, io voglio fare la escort per vecchi rimbambiti e pieni di soldi, non la put…a, la mign…a, a zoc…a o la prostituta come dici tu. È un lavoro come un altro ma tu non puoi capire, sei invecchiato lavorando come uno stronzo e adesso a cinquant’anni ti ritrovi in cassa integrazione con un mutuo da pagare e 150 euro sul conto corrente. Sei nato e sei rimasto un miserabile e, fattelo dire, anche un fesso”. Rimasto ammutolito di fronte a tanta determinazione, ha guardato sulle Pagine gialle per cercare una scuola per escort. Ha poi messo una parrucca e un vestito della moglie e si è avviato verso il viale dei viados.

Annunci

7 Responses to Papà, da grande voglio fare la escort

  1. belladigiorno ha detto:

    Ecco perchè ho deciso di non dirlo a papà! Potrebbe sentirsi frustrato a sapere che guadagno moooolto più di lui!

  2. enricocer ha detto:

    @laleggenoneugualepertutti
    Povera anche la figlia, direi soprattutto la figlia!

    • Certo anche la figlia, ma il pover’uomo si trova nel “dubbio” se è quanto sia stato capace di dare un’educazione e dei riferimenti alla ragazza. o forse, peggio, se seguirne l’esempio 🙂

      • enricocer ha detto:

        Sono tempi in cui l’educazione non la impartiscono i padri e le famiglie ma le multinazionali e le televisioni e quindi anche persone che avevano valori solidi vacillano di fronte al nuovo che li proietta in un bordello a cielo aperto.

  3. enricocer ha detto:

    @belladigiornno
    La libertà ognuno la esercita come crede. Se l’argent diventa l’obiettivo della vita e il corpo (e a volte la mente) strumento per raggiungerlo qualcosa sulla dignità è decisamente compromesso.

  4. racconti erotici ha detto:

    L’evoluzione della specie… pensare che non molto tempo fa la massima aspirazione era fare la velina…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: