Ultim’ora: Berlusconi si dimette

 

A photo from the Tom Lennon Photographic Collection from the Powerhouse Museum.

Gli ultimi colpi hanno abbattuto il morale del Vecchio cavaliere di Arcore. A 75 anni non se la sente più di combattere quotidianamente contro le maldicenze e i tiri mancini della magistratura, contro i ribaltonisti, contro le polemiche create ad arte per offuscarne la statura davvero notevole di statista. Quindi avrebbe deciso di rassegnare le dimissioni da presidente del consiglio e da ogni carica pubblica e di partito. Qualcuno vocifera che stia per lasciare l’Italia. “Questo paese non mi merita”, avrebbe detto agli amici di sempre, “dovrebbero nominarmi presidente a vita e darmi tutti i poteri perché sono semplicemente il migliore e sono il solo capace di divertire i grigi consessi nazionali e internazionali”. Amareggiato il premier avrebbe cercato anche convincere i suoi amici a ritirarsi a vita privata e dedicarsi alla lettura dei testi di Erasmo di Rotterdam, “L’elogio della follia”.

Da via dell’Orgettina (Olgettina è solo la pronuncia dei cinesi milanesi), appena giunta la notizia, si è lavato un pianto di prefiche.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: