Imprenditori pretendete lo ius primae noctis

Ha ragione da vendere chi ha i soldi  e torto marcio chi non ce l’ha.

Se uno ha capitali  e ha una fabbrica è giusto imporre a questi pezzenti degli operai la riduzione dei diritti.

I soldi sono tutto se uno non ce l’ha e allora occorre imporre quasi tutto.

Poi diciamola tutta. La politica non è più in grado di imporre diritti e dovere e, soprattutto, di imporre a chi ha i soldi ottenuti da sempre dalla colletta dei vari governi di ricattare gli italiani e investire all’estero.

Poi i sindacati che da sempre non permettono a fronte dei sacrifici degli operai la partecipazione agli utili delle aziende, ma che vogliono?

Ma un’idea la vogliamo dare agli imprenditori: perché non ripristinate la ius primae noctis (Droit du seigneur, per dirla alla francese) per avere il lavoro?

Ora tutto è possibile e gli operai hanno accettato l’idea che per avere il lavoro tutto è permesso. È  una’idea che nel medio evo era diffusa e faceva sentire i nobili veramente tali e i sudditi come sudditi. Serve anche a marcare le differenze.

L’unica preoccupazione  è come gestire le fila degli interessati per avere il lavoro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: