Blitz delle forze armate a Napoli: guerra ai rifiuti!

Lo stato italiano ha usato il la mano dura per risolvere l’annosa questione dei rifiuti a Napoli. È scattata oggi – dopo sei mesi di preparazione – l’operazione militare “Napoli senza monnezza”. I corpi speciali dell’Esercito, coordinati dal ministro La Rissa, hanno costruito una morsa ferrea per isolare e colpire gli iperproduttori di rifiuti. Il 9° Reggimento d’Assalto Paracadutisti, il Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare insieme col 17° Stormo Incursori dell’Aeronautica Militare e del 185° Reggimento paracadutisti della “Folgore” e la X Flottiglia Mas, agendo all’unisono, sono riusciti a farsi strada tra le montagne di rifiuti e a neutralizzare la potente associazione camorrista dedita alla moltiplicazione dei rifiuti per infangare il nome del presidente del consiglio e del Popolo della Libertà. Sembra che siano stati fatti prigionieri 30.000 napoletani dediti a questi atti delinquenziali. Il Ministro La Rissa esprime soddisfazione e irride in diretta Di Pietro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: